infonapoles

Giornale della città di Napoli

NAPOLI

Napoli, impiantato un microinfusore di insulina a una bimba di 20 giorni con raro diabete neonatale



sanita’

Mezzogiorno, 1 agosto 2020 – 11:13

Prematura di 1kg di peso, intervento effettuato all’azienda ospedaliera Vanvitelli

Impiantato un microinfusore di insulina in una neonata di venti giorni, nata prematura di appena un chilo, affetta dal raro diabete neonatale, malattia che registra in Campania un caso ogni due anni e uno ogni 90mila nati in Italia. Alla bimba, ricoverata nella Terapia intensiva neonatale dell’Azienda ospedaliera universitaria Luigi Vanvitelli, diretta da Antonio Giordano, stato impiantato un microinfusore integrato con sensore continuo di glicemia, in grado di sospendere automaticamente l’erogazione d’insulina. Si tratta di un sensore predittivo che avverte se ci sono rischi di episodi di ipo o iperglicemia. Questa malattia rara spesso associata al basso peso. (fonte Ansa)

1 agosto 2020 | 11:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA