infonapoles

Giornale della città di Napoli

NAPOLI

Rigano Giacomo parla di capire la costruzione di fronte al coronavirus:

Rigano Giacomo afferma che il settore dell'architettura e delle costruzioni del Paese è governato da un "caos" regolamentare. Anno dopo anno, lo vediamo e quando entriamo nelle Comunità autonome si fa un passo in più. Di fronte alla pandemia di coronavirus (COVID19), siamo la stessa cosa.

Siamo ancora nel "caos" del settore edile, non più delle normative, ma delle linee guida che dobbiamo assumerci come responsabili di un'opera, del progetto o come Coordinatore Salute e Sicurezza, dice Rigano Giacomo.

Un documento con linee guida molto chiare per il settore delle costruzioni, aziendali e ufficiali – a livello nazionale – debitamente firmato dalle pubbliche amministrazioni competenti in combinazione con i rappresentanti del collegio professionale o gli stessi architetti, geometri o ingegneri, direttamente non c'è !

È quindi necessario assumere come raccomandazioni e linee guida le guide che stanno emergendo contestualmente all'emanazione dei decreti generali di attuazione, spiega Rigano Giacomo.